Dual dress: abito da sposa trasformabile

Dual dress: abito da sposa trasformabile

L’abito trasformabile è la soluzione perfetta per sfoggiare due abiti diversi nel giorno del matrimonio, ideale per la sposa che ama cambiare e sorprendere!

Non uno, ma ben
due abiti per il giorno del tuo matrimonio. Un’idea per chi ha il pensiero fisso dell’abito principesco ma è anche consapevole che la libertà di movimento durante la festa di nozze potrebbe essere limitata. Oppure per la sposa che desidera sorprendere tutti con un cambio abito, diverso ma non troppo, da quello indossato per raggiungere l’altare.
Per questo e molto di più esiste una soluzione pratica e scenografica: l’abito trasformabile. Vediamo insieme di cosa si tratta nel dettaglio.

Come funziona un abito da sposa trasformabile?
È un abito da sposa composto da parti singole coordinate, non un vestito unico, ma con più elementi che lo compongono. Questa soluzione ti consente di scegliere la linea del vestito, trama dei tessuti e modello della gonna. Dall’abito lungo più formale, dedicato alla cerimonia nuziale, potrai passare semplicemente sfilando la parte inferiore, a un vestito più corto molto meno ingombrante.
Non solo la gonna ma anche la parte superiore può essere modificata, indossando un bolerino o una stola, che una volta tolti lasciano a vista le linee dell’abito o scollature più profonde, che siano sul decolleté o sulla schiena. L’effetto è davvero wow, come per i due modelli di seguito dei brand Bellantuono e Graziana Valentini: due abiti che si trasformano, dalle spalle coperte a vestiti molto più sensuali.

Come scegliere l’abito da sposa trasformabile?
La scelta dello stile e del modello dell’abito si devono adattare alla tua fisicità e alla tua personalità, dovrai quindi personalizzare le lunghezze, i tessuti e le trasparenze.
Avrai così la possibilità di scegliere a seconda dei tuoi gusti l’abito del tuo matrimonio. Se nei tuoi desideri c’è il vestito da principessa con strati e strati di tulle, oppure aspiri a una linea più avvolgente come il modello a sirena, o se la tua fissazione sono pizzi e ricami, potrai modificare i dettagli con l’aiuto e la professionalità di Sandra e della sarta dell’atelier.
Per il corpetto puoi puntare su un body, un miniabito o una tuta a cui poi si applicano gli elementi per la parte inferiore dell’abito.
Un esempio è quello adottato per questo splendido modello Gritti Spose, dove la gonna lunga del vestito tradizionale diventa corta sul davanti per un modello più pratico e moderno.

Simile la soluzione Blumarine della collezione 2020: un corpino in pizzo con maniche lunghe e una cascata di tulle come gonna.  A regalare magia sotto le lunghezze dei tessuti è l’abito che diventa corto con le gambe in vista.

Il celebre abito trasformabile di Chiara Ferragni
L’abito da sposa trasformabile è stato utilizzato da un gran numero di celebrities che adorano sfoggiare quanti più look possibili per il giorno delle nozze. Un abito da sposa trasformabile che molte ricorderanno è quello realizzato da Maria Grazia Chiuri e firmato Christian Dior Haute Couture per la nota influencer Chiara Ferragni.

Nell’abito realizzato per la cerimonia, rigorosamente total white, Chiara indossava un body crochet bianco a pantaloncino e gonna a nuvola in tulle. Tuttavia, la sposa ha preferito concedersi un altro abito per continuare i festeggiamenti… anzi ben due!
Il secondo vestito ha di base un body con corpetto a cuore color avorio e ampia gonna in tulle disegnato sempre dalla Chiuri, ma personalizzato con ricami e frasi di una canzone scritta per Chiara dal marito Fedez. Infine, per essere più libera dopo la cena di matrimonio Chiara ha preferito modificare la gonna vaporosa a corolla scegliendone una di tulle in stile ballerina molto più corta e pratica. La bellezza dell’abito trasformabile, elementi componibili che ti concedono look diversi mantenendo lo stile che hai scelto per il tuo matrimonio.

Per chi è adatto un abito trasformabile?
Perfetto per la sposa che non ama l’idea dell’abito bianco tradizionale. Con un abito trasformabile e qualche accorgimento lo stile si trasforma e diventa più rock, romantico, casual o hippy, a seconda della tua personalità. In più per alcuni abiti si ha il vantaggio di poterli sfruttare anche in altre occasioni, perché non rimandano direttamente all’idea di essere classici vestiti da sposa.

Di primaria importanza è la comodità dell’abito che deve essere cucito addosso alla tua fisicità. Soprattutto quando il vestito che scegli è composto da molteplici elementi è fondamentale ascoltare i consigli dei professionisti che ti seguono in atelier e non seguire solamente ciò che ti dice il cuore.

Insomma, se il tuo desiderio è quello di scatenarti in pista o semplicemente essere diversa con un secondo look, questo è il tipo di vestito che fa per te. Sandra con l’aiuto del suo staff ti aiuta nel realizzare le tue idee, guidandoti nella scelta e nella personalizzazione del tuo abito (o abiti) dei sogni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *